Pause


Cera un cielo di caffè macchiato stamatina.

Alla televisione parravano dei soliti morti. Facevano vedere le solite facce. Vendevano le solite cose.
Io invece non ciavevo niente cheffare. Avevo finito di darici lacqua alle piante. Uscito la carne dal frigo per il pranzo. Fumato la mia sigaretta.
Poi mi ricordai allimprovviso che la sera prima non avevo uscito le robbe dalla lavabiancheria. A questora erano tutte impagghiazzate. Addumai la macchina e ci fici fari unaltro giro. Quando però mi calai per vedere a che punto era maddunai di una cosa niura che abballiriava in mezzo a mutanni e magliette. Pareva un suggi morto. Massittai davanti allo sportello per vedere meglio la scena e maddumai unaltra sigaretta.
Non ci vosi assai.
Quando finiu la centrifuga pigghiai tutte le cose e le stesi al balcone.

Stava accuminciannu a chioviri.

Commenti