Stanno massacrando la scuola in un silenzio colpevole



Intervento di Barbara Evola alla manifestazione si alle regole no ai trucchi.
Roma, Piazza del Popolo, 13/03/2010

Commenti

  1. L'altro giorno ho parlat con una madre che si lamentava per le tasse scolastiche (mensa etc.): quattrocentosessanta euro al mese (460).
    E diceva: "è una scuola pubblica! allora tanto vale mandare i figli alle private!"
    E questo è proprio il disegno originale, far chiudere sanità, scuole, trasporti pubblici, far disamorare la gente delle poste con i ritardi (così si licenziano i postini), far andare in pensione a 70 anni così tutti vanno a farsi la pensione dai privati, eccetera.

    Dato che era tutto chiaro fin dall'inizio, trovo perfetto il tuo titolo: silenzio, ma COLPEVOLE.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Concordo sul necessario titolo, non mio :-) e su quello che tu chiami "disegno originale", quest'ultimo poi è nato in anni lontani, quelli del "privato" che rimedia a tutto, delle fantomatiche "libertà" del consumatore. Tutti temi sbandierati anche a sinistra (sinistra?) come strategie essenziali nella lotta ai carrozzoni politici, e infatti... :-(

    RispondiElimina

Posta un commento