[Didascalie] Hans Holbein il Giovane


La Vergine e il
bambino con la famiglia del borgomastro Meyer (1528)

Basilea, n.i.
(fonte immagine: webmuseum)

Nel ritratto del più giovane dei figli (non più putto o angelo, come in molte delle simili rappresentazioni familiari che all'epoca iniziavano a diffondersi in Europa, bensì reale e quasi scenicamente "estraneo" protagonista) possiamo scorgere il sotterraneo avanzare, nella mentalità borghese, di una nuova visione del mondo, del gestaltico delinearsi dell'infanzia come entità altra.
Le età della vita, le divisioni per genere, la stessa fede assumono, allora, nuovi significati, si "riempiono" di nuovi valori.

Commenti

  1. muoio per cancro perché ne sono cosciente o muoio anche senza saperlo?!

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto venire in mente il "Ricordati che devi morire" del duo Troisi/Benigni. Il sapere è più difficile da "gestire" in ogni sua ineliminabile, e non celabile, gradualità... del resto non credo esista (sia mai esistito) il "buon selvaggio" :-)
    Ciao vulcanica Hanna :-)

    RispondiElimina
  3. appunto...
    lascia che su dipinti si veda il flash, senza fare raggi x

    RispondiElimina
  4. I flash fissano una sorta di partecipazione emotivo/estetica io mi fermo al gossip ;-)

    RispondiElimina
  5. te scrivi il vangelo non gossip..
    dimmi come capisci se sono due putti? uno in alto l'altro in basso,perchè?
    cosa stanno indicando?
    nudita significa innocenza?
    perchè assomiglia il figlio di Dio al figlio umano?
    la Madonna perchè si permette scollature?
    Lo sfondo della Divina è poco illuminato?
    il maschio fissa la Madonna, le donne no? (voi maschi da sempre vi potevate permettere più cose)

    RispondiElimina
  6. puoi sempre dare UNA risposta,no?

    RispondiElimina
  7. Scusa Hanna, hai ragione... dunque:
    - non sono due putti, permane comunque il tema dell'infanzia "divina" segnalata oltre che dalla nudità (sì, segno di innocenza) anche dal gesto quasi ieratico del figlio;
    - la luce, per "convenzione", deve illuminare il piccolo Dio;
    - la Madonna non può ispirare pensieri impuri;
    - se ingrandisci l'immagine ti accorgi che l'uomo guarda, semplicemente, verso l'alto. A me, ad esempio ha colpito la mancanza di sguardi diretti, forse solo la ragazzina poggia il suo sguardo sulla piccola creatura.

    ps sulla nudità bisognerebbe anche ricordare l'alto tasso di mortalità infantile e l'abitudine a raffigurare nei ritratti di famiglia anche i figli non più in vita.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Posta un commento