"Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità "

vulissi ca stu ventu ti purtassi ammia
macari ca no sacciu cu sì
macari ca è follia
e mentri sta nivi ti vesti di luci
vulissi co suli a veniri tarrialassi na vuci
vulissi ca l'amuri turnassi
na sta testa
vulissi ancora
e ancora
mentri a notti cala
lesta



20 Gennaio 2005

Commenti

  1. "Vulissi ca l'amuri tunnassi nta sta testa".
    Forse è questo il nostro problema che vorremmo amare di testa. E poi, Amico, la notte cala lesta, ppi chissu n'amu a spicciare, non so a far che, ma è urgente ...
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Sì, forse sì :-) però non ho fretta... preferisco provare a gustarmi, lentamente, il giorno.

    RispondiElimina

Posta un commento