Ricordo di infanzia: o sciancateddu

Di calce il mio ricordo:
sta nel graffio della strada,
nel saltello fatto danza,
nella pietra bilanciata,
nel salàm e nell'amèn ,
nella assoluta cecità
divenuta vittoria.
 Di calce il mio presente.



ps lo spunto è qui, la voglia di scriverlo qui, la descrizione del gioco qui

Commenti

  1. Che bello Dario: la poesia e il gioco e la descrizione del gioco.

    RispondiElimina

Posta un commento