Memoria



A fari tuttu ci voli memoria. Quella ca si ricanusci e quella che ci scordiamo. Quella triste che ci sta sempre davanti e quella che una volta ci ha incantesimato.
A fari tuttu ci voli memoria e però u spissu non ci pinsamu. Come se non fosse una cosa importante questa. Comu su non cuntassi. E allora a lassamu appinnuta dietro alla porta comu una chiavi pronta per il ladro. Oppure a vinnemu pi na sasizza. Arrialamo.
E forse è per questo ca non cè chiù a memoria. Ca spariu u cuntu da nanna. Le rughe dei vecchi. Lannuncio del pazzo che furia paisi paisi a cuntari lantiche verità. Forse è per questo.
Per questo. Oppure che qualcuno se nè accorto bene di quantu issa vali e sa pigghiau tutta a picca a picca sta ricchizza. E ora ta cunta lui la storia. E se la fa come ci piaci a iddu macari. Come ci conviene. Che quella che era la tua memoria ora non ti appartiene più. Spariu.
E' una cosa ca parra dellantico la memoria. E del futuro anche. Ca non si può fari u dumani senza essiri sicuri do ieri. Ca non ci pò essiri morti su non cià statu mai vita.

Commenti