La legge è legge

Una settimana fa acchianai sopra il treno che dovevo andare a Messina per una visita e maccompagnò Nunzio Andronico.
Io veramente celavevo detto prima a Vincenzo se mi poteva lasciare alla stazione ma giustogiusto quel giorno lui ciaveva un appuntamento con lavvocato per farisi dare i soddi dal suo principale.
Nunzio è una brava persona. Gentile. Educato. Cetto cià anche lui i suoi scatti. Come quando un anno fa ci spaccò una bottiglia nella testa del vigile. E che vigile poi. Il signor Arcifa. Quello che abita al primo piano.
Arcifa sera lamentato sempre che ci tiravano le scocce del melone nel suo balcone e sera fissato con Nunzio pecchè abita con sua madre nella casa sopra alla sua. Accussì penso che quel giorno che gli si presentò loccasione non ci passi vero di vendicarisi.
Nunzio apprincipio cercò di spiegarsi e di prenderlo con il buono. Ma Arcifa non lo voleva capire che non cinnera munita per pagare unaltra multa.
"Pecchè poi?" ci diceva Nunzio "Posteggiai la ritmo sopra la panchina. Ma era un attimo. Non mi viristi che ti salutai e poi trasii nella farmacia?"
Nunzio aveva continuato a stare calmo di fronte allurbano che parlava tutto matelico.
La legge è legge.
Ma non ci visti chiù quando Arcifa ci disse che a lui sti cose non ci interessavano e che dovevano morire di fame quelli che ci sucano la pensione agli altri.
Parlando con me in macchina mi cuntao tutto quello che ci passò nella testa. Andronico lo conosceva bene a quel cristano. Il vigile era nato mortazzo di fame e di niconico ciaccuminciao alliccarici i baddi allonorevole. Che con il suo metro e mezzo mancu se ci portava un cero al giorno a Santaituzza ce la mettevano la divisa. E ora faceva lo spetto e si sentiva il padrone della città.
La trovò vicino al sedile. Si spaccò in mille pezzi contro quella testazza dura. Ma Nunzio mi confessò che il ciauro di vino per un momento ammucciò quello della merda.

Commenti

  1. Caro Dario, scusa l'intrusione, ma ti ringrazio per il suggerimento del "post a caso". Sia Abbracci e pop corn che il Nonblog di Habanera sono adattissimi, visti gli archivi che hanno, e Habanera li ha già installati in entrambi i blog. Giuliano ed io ci divertiamo come bambini e ci diciamo: " ma abbiamo messo anche questo?".
    Solo la megatombola della nonna era meglio.

    grazie Dario e saludos
    Solimano

    RispondiElimina
  2. Ciao, ero quasi sicuro che vi sarebbe piaciuto :-) e sì, è divertente :-)

    RispondiElimina

Posta un commento