Tardo pomeriggio


Vorrei, al mio Dio, parlare a cazzo,
raccontargli qualcosa per cui rida,
non solo narrare la fatica
o lo stupido agitarsi, lo schiamazzo.

Vorrei, a questo Dio, dire del mondo,
per come io lo vedo (che lui l'ha fatto),
parlare del mio bello e del suo brutto
come vecchi, giù al molo, che stan giocando.

24 Settembre 2002

Fonte immagine: http://noodleoodle.com.au

Commenti

  1. ma che bella anche questa!

    RispondiElimina
  2. Sai che è stata tradotta dall'autore dell'immagine che ho utilizzato sul suo sito? Il mio inglese è "fetente" ma tradotta in automatico mi è parsa assai comica :-)

    RispondiElimina
  3. Hi Dario,

    Thank you for using my picture to illustrate one of your poems, and linking back to me. Feel free to use any other pictures that may suit your writing.

    I'd like to be able to speak Italian to enjoy some of the other work on your site.

    Ciao:)

    noodleoodle

    RispondiElimina
  4. Ciao noodleoodle :-) Grazie per la fiducia :-) e, soprattutto, per i tuoi interessanti lavori :-)

    Dario

    RispondiElimina

Posta un commento