Festeggiamo?

Legge n.133/2008

8-bis. Nello stato di previsione del Ministero della difesa e' istituito un fondo con una dotazione pari a 3 milioni di euro per l'anno 2008, da utilizzare per far fronte alle esigenze prioritarie del Ministero stesso

.
NazioneMobilitatiMortiFeritiDispersi o prigionieri
Imperi Centrali
Impero austro-ungarico7.800.0001.200.0003.620.0002.220.000
Germania11.000.0001.773.7004.216.0581.152.800
Turchia2.850.000325.000400.000250.000
Bulgaria1.200.00087.500152.39027.029
Intesa
Belgio267.00013.71644.68634.659
Impero britannico8.904.467908.3712.090.312191.652
Francia8.410.0001.357.8004.266.000537.000
Grecia230.0005.00021.0001.000
Italia5.615.000650.000947.000600.000
Giappone800.0003009073
Montenegro50.0003.00010.0007.000
Portogallo100.0007.22213.75112.318
Romania750.000335.706120.00080.000
Impero russo12.000.0001.700.0004.950.0002.500.000
Serbia707.34345.000133.148152.958
Stati Uniti4.355.000126.000234.3004.500
Venti giorni sull'Ortigara
senza cambio per dismontà
Ta-pum, ta-pum ...
Con la testa pien de peoci
senza rancio da consumà
Ta-pum, ta-pum ...
Quando noi siam scesi al piano
battaglione non ha più soldà
Ta-pum, ta-pum...
Battaglione di tutti morti
a Milano quanti imboscà!
Ta-pum, ta-pum ...
Dietro il ponte c'è un cimitero
cimitero di noi soldà
Ta-pum, ta-pum ...
Quando sei dietro quel muretto
soldatino non puoi più parlà
Ta-pum, ta-pum ...
Cimitero di noi soldati
forse un giorno ti vengo a trovà
Ta-pum, ta-pum ...

Commenti

  1. Ho ripreso Ta-pum in un commento su Stanze all'aria, non so se ci hai fatto caso.
    Non avevo mai letto per intero il testo, o forse lo avevo dato per scontato. Il rimando d'obbligo è a "Orizzonti di gloria" di Stanley Kubrick, un film che dovrebbe entrare nei programmi scolastici.

    RispondiElimina
  2. No amico, non c'è proprio niente da festeggiare: la guerra è si sta come d'autunno sugli alberi le foglie. Le aride cifre sono un buon antidoto ad ogni possibile retorica e la tristezza dei canti dei soldati la dice lunga sul destino dei soliti oppressi... Io sarei per la guerra a chi la vuole fare, in aree protette, senza soccorsi esterni e senza possibilità di tornare nel mondo civile a infestare l'aria.
    Ciau
    Isidoro

    RispondiElimina
  3. @ Giuliano, ho visto :-) confesso che anche io non avevo prestato la dovuta attenzione al testo

    @ Isidoro, scrivendo pensavo a quante di quelle vite, annientate dalla volontà di pochi, avrebbero di certo contribuito a migliorare il nostro paese, il mondo.

    RispondiElimina

Posta un commento