Sicurezza

Tutti i reati sospesi dal decreto-vergogna di Pancho Pardi

Oggi in Senato la maggioranza ha approvato il decreto legge sulla sicurezza. Stabilisce che sono sospesi per un anno i processi per reati che prevedano una pena inferiore ai dieci anni, compiuti prima del 2002. L'idea sarebbe che i processi per reati di grave allarme sociale, e più recenti, potranno procedere con maggiore speditezza. Qui sotto un elenco che raduna i reati che vengono considerati di minore allarme sociale .

Sequestro di persona art. 605 c.p.
Estorsione art.629 c.p.
Rapina art.628 c.p.
Furto in appartamento art. 624 bis
Furto con strappo
Associazione per delinquere art. 416 c.p.
Stupro e violenza sessuale art. 609 bis c.p.
Aborto clandestino
Bancarotta fraudolenta
Sfruttamento della prostituzione
Frodi fiscali
Usura
Violenza privata
Falsificazione di documenti pubblici
Detenzione di documenti falsi validi per l'espatrio
Corruzione
Corruzione in atti giudiziari
Abuso d'ufficio
Peculato
Rivelazione di segreto d'ufficio
Intercettazioni illecite
Reati informatici
Ricettazione
Vendita di prodotti con marchi contraffatti
Vendita di prodotti in violazione del diritto d'autore
Detenzione di materiale pedo-pornografico
Porto e detenzione abusiva di armi anche clandestine
Immigrazione clandestina ( art.12 c.1 l. 286\1998)
Calunnia ( 368 c.p.)
Omicidio colposo per colpa medica
Omicidio colposo con violazione delle norme sulla circolazione stradale
Truffa comunitaria
Maltrattamenti in famiglia
Incendio e incendio boschivo
Molestie
Traffico di rifiuti
Adulterazione di sostanze alimentari
Somministrazione di medicinali pericolosi
Circonvenzione di incapaci

Il provvedimento permette di sospendere il processo Mills in cui il presidente del consiglio è imputato di corruzione in atti giudiziari

Tutte le sospensioni dovranno essere notificate, e così tutte le relative riaperture, se ci saranno. Con oneri altissimi. Poiché in un anno molti magistrati cambieranno posto o sede, i loro processi dovranno ripartire da capo. Decine di migliaia di parti lese non avranno giustizia.

Tra circa una settimana il provvedimento inzierà il suo iter alla Camera, prima in commissione e poi in aula.
Chi vuole manifestare il suo dissenso ha tempo per prepararsi.


Fonte: Micromega


Mi indigno e mi sdegno, poi getterò la spugna con gran dignità
[ music | Fabrizio De Andrè - "Don Raffaè" ]

Il decreto sicurezza. Berlusconi e soci ci hanno imperniato la campagna elettorale su questa cazzo di sicurezza. Città più sicure, dicevano, e ancora NON SO COME hanno ancora il coraggio di dire. Il loro decreto prevede la sospensione di un anno per tutti i processi per i quali la pena prevista in caso di colpevolezza è inferiore ai dieci anni, se il reato è stato commesso prima del 2002. Sospendere per un anno un processo significa possibile inquinamento delle prove, possibile insabbiamento, possibile fuga, possibile reiterazione del reato. Un reato del 2002 ancora impunito, sospeso per un altro anno, è praticamente impunità. Ora, se anche non fosse vero che tra questi ci sono reati commessi (o presunti commessi dal signor Silvio Berlusconi), mi sarei preoccupato/indignato di meno se il decreto avesse stabilito che tutti quelli che hanno come iniziali nome e cognome S.B. sono impunibili per volontà divina. Giuro, davvero la cosa che mi preoccupa di meno è il premier libero. Mi preoccupano molto di più i rapinatori, i violenti, gli spacciatori, i sequestratori e i pedofili (Art.572 Maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli) in giro per la mia città più sicura. Poi dicono che uno pensa solo alle motociclette... e ti credo![...]


Fonte: Appunti d'oltresangue

Commenti