[Alfredo] condividere


Alfredo ha trovato un pacco dentro l’armadio. Dentro il pacco una pistola. Sembra funzionare. Ha anche i proiettili. Alfredo li passa, uno ad uno, tra le dita, poi ripone tutto. Vorrebbe sapere perché è lì, ma non se ne cura poi tanto. Potrebbe essere utile una pistola. Anche usata come schiaccianoci. Senza proiettili inseriti, certo. Non è mai utile agire senza sicurezza.
Pochi minuti dopo è già fuori.È tornato il sole.Un sole caldo, opprimente.
Alfredo inizia a sudare già durante i primi passi. Ha dimenticato il cappello e la cosa lo preoccupa parecchio. Quando arriva vicino al suo albero si sente più tranquillo.
La panchina è libera e all'ombra. Nessun altro oltre lui.
“Dove sono finiti tutti?” Si domanda. Poi ricorda che quello è un giorno di festa. Il ponte. I viaggi programmati. Le auto cariche in fila in autostrada.
Sorride Alfredo e ringrazia il cielo di essere vecchio e di quella panchina, anche, a cui invitare dio.

Fonte immagine: “Bench” by Fabrizio Morando is licensed under CC BY 2.0

Commenti