sono i cenci che vanno all’aria

ed è come se il vento,
improvviso,
avesse strappato la pelle, la carne,
fino a sbiancare l'anima.

Commenti

Posta un commento