Cento di questi giorni (4 di 98+2)

Sintissi. Ce lo giuro! Io non lascuto la gente quando parra a matula. Non lascuto a queste quattro sparrittere sempre pronte a farisi i cazzi di lautri. Io ai cristiani li talio nella facci e parru su aiu di che parrari.
Certo di Ciccio se ne dicono cose. Macari assai.
Lei ad esempio u sapi che una vota u vistunu che sarritirava a casa con un sacco pisanti come a quello di Babbo Natale? Ciaveva macari a vavva finta mi rissuno. E cè stato chi mi ha giurato che dal sacco si sintevano lamenti come di un cristiano. Ma iu non ci pozzu cririri! Saranno state minchiate di sicuro!
Come a quella ca si puttau a casa tri fimmini e la Criscenti quella che abita sutta a so casa che suo marito ci fa le corna con linfermiera del primo piano mi cuntau che tutta la notte non potti rommiri che quelli parevano impazziti. Che facevano versi strani e ittavunu vuci che non ci voleva tanta fantasia a capiri chi stava succirennu.
Io a Ciccio invece u canusciu per persona seria che ni salutamu sempri e mi pari arucatu e gentile. E capissi ammia! Comu pozzu cririri a quello che mi disse una vota Ianu u carritteri? Come posso credere che Ciccio ci futtiu una intera scatola di robba mentre quello si era allontanato un attimo per pisciare e ci aveva chiesto la cortesia di darici un occhio alla bancarella? Non non può essere vero! Su tutti malelingue! Che di una muddichedda fanno pranzo e cena e ci iettunu fango sopra alle persone.
E comunque io lho visto che può avere una simana e lui era vistuto a festa. No. No sacciu picchì.
La signorina Nunzia quella che non si è mai maritata ca riciunu che ci piacciono le fimmine disse che era pecchè doveva fare da testimone a un suo amico. A lei ce laveva detto Nicola u caccagnusu che lui lo conosceva a quel cristiano che si doveva maritare. Ma non ci posso mettere la mano sul fuoco. Cioè non lo so se è vero. Eppoi ammia quel giorno mi salutau soltanto senza dire niente che io non lho mai sentito parlare. E io ci ricambiai il saluto che è buona educazione.
Insomma non sacciu nenti iu. Ma mi ricissi lei sapi qualcosa? Cioè chi succiriu? Magari su mi cunta qualche cosa io la posso aiutare meglio. Chinni pensa?

Commenti