[fotografare l'attimo - 23/12/2013] Questionario di Proust


Il tratto principale del mio carattere
La lentezza dettata dal dubbio.

La qualità che desidero in un uomo.
L'onestà.

La qualità che preferisco in una donna.
L'accogliere.

Quel che apprezzo di più nei miei amici.
L'esserci al di là dei miei errori.

Il mio principale difetto.
L'attendere senza agire.

La mia occupazione preferita.
Amare

Il mio sogno di felicità.
Condividere con chi amo

Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia:
Non aver conosciuto l'amore.

Quel che vorrei essere.
Il Nilo.

Il paese dove vorrei vivere.
Quello in cui la libertà di ognuno è la libertà di tutti.

Il colore che preferisco.
Il rosso dell'autunno.

Il fiore che amo.
Gelsomino.

L'uccello che preferisco.
Il falco

I miei autori preferiti in prosa.
Oggi Isaac B. Singer e Calvino

I miei poeti preferiti.
Oggi Wislawa Szymborska e Magrelli

I miei eroi nella finzione.
Don Chisciotte e Kayser Söze

Le mie eroine preferite nella finzione.
Modesta [ L' arte della gioia]

I miei compositori preferiti.
Cohen, Conte

I miei pittori preferiti.
Leonardo da Vinci, Modigliani

I miei eroi nella vita reale.
Peppino Impastato, Ernesto Che Guevara

Le mie eroine nella storia.
Rosa Luxemburg

I miei nomi preferiti.
Quelli della tradizione

Quel che detesto più di tutto.
Fallire senza riuscire a giustificarmi

I personaggi storici che disprezzo di più.
I cortigiani di ogni epoca

L'impresa militare che ammiro di più.
La battaglia di Dien Bien Phu

La riforma che apprezzo di più.
Le otto ore lavorative

Il dono di natura che vorrei avere.
La parlantina

Come vorrei morire.
Facendo l'amore

Stato attuale del mio animo.
Apatia triste

Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza.
Quelle che potrei commettere o che ho commesso

Il mio motto.
Pedagogista per titoli, maestro per passione, scribacchino per necessità


In Foto : Questionario di Proust

Commenti

Posta un commento