25 febbraio 2013

Ora succede che addumo la televisione e in un colpo solo scopro che non cè più il governo e il papa e il capo della polizia e allora mi scappa un sorriso che lo so che è per picca questa novità però è bello pensare che per un attimo non cè più nessuno che comanda in questo paese e che ti dice quello che devi fare e che quello che devi fare puoi anche farlo e pensarlo con la tua testa che qualcuno te lha data per quello.
Il guaio è che a essere liberi a pinsarisi liberi ci vole tempo. Anni e anni e storie di famigghia e tradizioni come a esseri poveri insomma che a quello però ci siamo abituati da sempre e anche se ora pari che sta crollando il mondo in fondo è picca ca ciavumu due lire in più nella sacchetta e io me lo ricordo ancora come si fa a risparmiare e a cogghiri lolio sopra il macco. Invece per la libertà non è accussi che ogni tanto qualcuno sè sentito anche libero che a me me lhanno cuntato i nonni questa cosa ma non è che abbia fatto una bella fine oppure cè passata in fretta questa fantasia che è più comodo stari sutta a qualcuno e che insomma poi ci si abitua presto.
Io pinsavo a queste cose questa matina e nel frattempo ero affacciato che continuava a nevicare che sono giorni ormai. Sopra ai rami dellalbero di fronte a casa mia due acidduzzi sbattevano le ali e iniziavano a cuppiari. Come sempre.

Commenti