"Posso credere solo in un dio danzante"


Nei minuti che c'erano stati prima, nelle ore, nei giorni, nelle settimane che c'erano state prima, nei mesi, negli anni, nei secoli che c'erano stati prima fummo solo un refolo di vento.
Nei minuti che c'erano stati prima, nelle ore, nei giorni, nelle settimane che c'erano state prima, nei mesi, negli anni, nei secoli che c'erano stati prima incontrammo la terra e l'acqua incontrammo e divenimmo corpo, fuoco nei minuti che c'erano stati prima, nelle ore, nei giorni, nelle settimane che c'erano state prima, nei mesi, negli anni, nei secoli che c'erano stati prima.
Nei minuti che c'erano stati prima, nelle ore, nei giorni, nelle settimane che c'erano state prima, nei mesi, negli anni, nei secoli che c'erano stati prima morimmo milioni di volte e milioni di volte rinascemmo, per ricordare e dimenticare tutto ciò che era avvenuto, che avevamo sognato, che avevamo solo vissuto nei minuti che c'erano stati prima, nelle ore, nei giorni, nelle settimane che c'erano state prima, nei mesi, negli anni, nei secoli che c'erano stati prima.

Fonte Immagine: "La Dance" (1910), Henri Matisse, Hermitage Museum.

Commenti