29 ways to stay creative / 29 modi per rimanere creativi




1. CREA UNA LISTA


2. PORTA UN'AGENDA DOVUNQUE


3. PROVA A SCRIVERE LIBERAMENTE


4. STAI LONTANO DAL COMPUTER


5. SMETTILA DI PIANGERTI ADDOSSO


6. FAI PAUSE


7. CANTA SOTTO LA DOCCIA


8. BEVI MOLTI CAFFE'


9. ASCOLTA NUOVA MUSICA


10. SII APERTO


11. CIRCONDATI DI PERSONE CREATIVE


12. RICEVI UN FEEDBACK


13. COLLABORA


14. NON RINUNCIARE


15. PRATICA


16. CONSENTI A TE STESSO DI FARE ERRORI


17. VAI IN POSTI NUOVI


18. RENDITI CONTO DELLA TUA FORTUNA


19. FAI RIPOSINI


20. CERTEZZA O RISCHIO ??? RISCHIA !!!


21. ROMPI GLI SCHEMI


22. NON FORZARTI


23. LEGGI UNA PAGINA DEL DIZIONARIO


24. CREA UNA STRUTTURA


25. SMETTILA DI VOLER ESSERE PERFETTO AGLI OCCHI DI QUALCUN ALTRO


26. HAI UN' IDEA ??? SCRIVILA SUBITO !!!


27. PULISCI IL TUO SPAZIO DI LAVORO


28. DIVERTITI


29. PORTA SEMPRE A TERMINE CIO' CHE INIZI 



Fonte traduzione: MyLEMON Creativity & Strategic Communication

Commenti

  1. E che cavolo, ma questi sono lavori forzati! E la creatività spontanea dove sta? :-)

    RispondiElimina
  2. Concordo :-) però alcune voci sono divertenti ed altre fanno un po' pensare... diciamo che è anche un po' un omaggio a Bianca ed alle sue liste :-)

    ps. l'ultima ho il sospetto che non sarà mai mia :-)

    RispondiElimina
  3. Scusa se occupo un po' del tuo spazio ma volevo provare un'analisi.
    La 1 la lasciamo ai ragionieri.
    La 2 e la 3 le pratico già regolarmente.
    La 4 è impraticabile.
    La 5 l'ho imparata anni fa.
    La 6, come la 12, non la capisco.
    La 7 non vedo proprio a cosa possa servire.
    La 8 nuoce alla salute (ma fa tanto "artiste maudit").
    La 9 mi distrarrebbe mentre creo.
    La 10 è uno slogan di valore zero.
    La 11 è pericolosa perché le persone creative creano prima di tutto un gran casino.
    La 13 cozza irrimediabilmente contro il mio individualismo.
    La 14… si fa presto a dire.
    La 15 poteva essere formulata meglio.
    La 16 la pratico ampiamente!
    La 17… vado già al supermercato e in biblioteca, dove altro potrei desiderare di andare?
    La 18 deve essere una presa per il culo, tanto per allungare la lista. Comunque fa il paio con la 5.
    La 19 è un'altra bella presa per il culo. Non deve averla scritta una casalinga, questa lista.
    La 20 è un'altra di quelle regole che mi hanno spesso portato nei guai.
    La 21 è aria fritta, un po' come la 10.
    La 22… vorrebbe essere consolatoria?
    La 23 è patetica.
    La 24 fa il paio con la 1; roba da contabili, non da creativi.
    La 25 finalmente esprime una gran verità.
    La 26 c'era bisogno di metterla nell'elenco?
    La 27 non mi tocca: ho la mania della pulizia e dell'ordine, nel casino non creo.
    La 28 è questione di carattere e di contesto. Io poi se mi sto divertendo a tutto penso fuorché a creare.
    La 29 è il vero cappio al collo, intollerabile, e comunque in netto contrasto con la 22.
    Insomma, questi vangeli vanno presi per quel che sono, c'è poi chi li trova utili e chi, come me, è scettico. Però mi sono divertita ;-)

    RispondiElimina
  4. Quasi quasi ci provo. Giusto per verificare. Metti che funzioni...

    RispondiElimina
  5. @Melusina hai fatto divertire anche me :-)

    @MM ma no, che poi magari mi fai sentire in colpa :-)

    RispondiElimina
  6. Io mi prendo queste 5 (sai, la sintesi ;)

    - smettila di piangerti addosso
    - non rinunciare
    - consenti a te stesso di fare errori
    - smettila di voler essere perfetto agli occhi di qualcun altro
    - divertiti

    RispondiElimina
  7. @Dario: Allora faccio così: lascio perdere
    la 27- pulisci il tuo spazio di lavoro
    la 29- porta sempre a termine ciò che inizi.

    RispondiElimina
  8. @LDC & @MM

    bene, io continuerò a seguire la 19, quando posso :-)

    RispondiElimina

Posta un commento