relè

Fermo al semaforo devo voltare a sinistra,
la solita strada, non crediate faccia altro.
Dopo l'incrocio un'insegna lancia i suoi coriandoli al cielo,
li vedo zampillare sui miei occhi ed abbasso lo sguardo,
più in basso la spia arancione ticchetta il tempo.
E' un incrocio noioso questo,
si cerca sempre qualcosa da fare e
allora mi volto a destra
osservo
la milf, le sue tette e la freccia
dell'auto accessoriata,
più in là il giovane negro in attesa del verde
ora che il rosso declina, forse quasi ci siamo.
Ogni luce ha la propria occasione, mi accorgo,
e io attendo l'attimo in cui tutto
combacerà perfettamente:
il neon, la spia, la freccia, il giallo del semaforo...
tutto sarà magnifico, unico.
Poi arriva il clacson.

Commenti