Vaghireh

Sarà per questo che i poeti sono poeti
che loro taliano tutti i ruppa della vita
e a volte non ce la fanno a sopportare quelle imperfezioni
della trama
e altre invece se ne innamorano
che pari che non putissuru vivere senza.
Sarà per questo
penso
che di certo loro mancu u sannu
e scrivono e parlano
senza viriri
su c'è chi li senti.

Commenti

  1. Scrivere quello che ti sembra giusto in quel momento è la più grande libertà offerta da un blog.
    Una considerazione a due facce, una triste e una allegra: ma così va il mondo, anche da prima che inventassero i blog...

    Tanti auguri a te e alla tua famiglia!

    RispondiElimina
  2. "Non cercate mai di acchiappare i poeti...vi scapperebbero tra le dita!"
    di Alda Merini.

    Verissimo,
    :) Aggiungo io e sottoscrivo oltre il tuo (pure) "sarà per questo che i poeti sono poeti "

    ...però è bello,nel tempo di internet "guardarli" mentre tutto cambia e noi ( che leggiamo ) cambiamo anche.

    Una affettuosissimo abbraccio per augurarti sereno anno e cose belle

    gioiella

    RispondiElimina
  3. Che bello Gioiella risentirti :-)
    Si' si cambia, guai se non fosse cosi'
    Tanti, tanti Auguri :-)

    RispondiElimina

Posta un commento