Goldfish


è di questa incomprensibile gioia
che non so parlare

delle tue labbra / del loro mancare
delle antiche abusate parole
- le stesse di sempre
quelle per noi oggi nuove -
dell'ansia di un narrare / del silenzio
del nostro giuocare

è di questo fluttuare.


Immagine: Elliott Erwitt, 1990

Commenti

  1. I hate to comment, but for your post i am going to give it a try. You've got gained a loyal reader my friend

    RispondiElimina

Posta un commento