Un omaggio a Robert Doisneau



Ho sempre pensato che quello che si scrive, nel momento in cui viene reso pubblico, abbia il diritto di vivere le vite, i pensieri, le immagini dei lettori. Ogni lettura infatti possiede una verità che è al tempo stesso non criticabile e non difendibile.
Ho sempre legato la poesia proposta, già nel momento in cui la scrivevo, alle foto di Doisneau e l'aver potuto fondere le due "visioni" mi riempie di gioia.Naturalmente il merito è tutto del mio amico Vittorio; un amico perso tra i vicoli catanesi e ritrovato tra le strade di facebook :-)

Commenti

  1. ma allora FB serve a qualcosa!

    RispondiElimina
  2. Un bel video, caro Dario, complimenti!
    W Dario e W fb! :-)

    RispondiElimina
  3. ..e dimenticavo: W i catanesi!..:-)

    RispondiElimina
  4. molto belli, poesia e video!
    parole, musica, immagini...
    Complimenti

    RispondiElimina
  5. Frida, Gaz vi ringrazio per i complimenti. Questo regalo è stato così bello per me che per la prima volta ho anche tentato una sorta di "promozione" :-) In 12 ore sono giunte quasi 100 visualizzazioni del video... un buon risultato credo :-) ma mi aiutereste a far di più?

    ps Frida ma... anche tu? :-)

    RispondiElimina
  6. Sì, d'accordo con tutti: il video è bello e le parole anche di più. Avevo letto da qualche parte che i ragazzi che si baciano nel famosissimo "Bacio all'Hotel de Ville" erano in realtà due modelli messi in posa da Doisneau. Ciò, comunque, non toglie che la foto è bella, anche se io preferisco quelle dei bambini.
    Compòimenti anche da me!

    RispondiElimina
  7. Si discute sempre sui grandi :-) (basti ricordare la celebre foto "spagnola" di Capa) però essi sembrano non accorgersene rimanendo testardamente tali :-)

    Grazie Arfasatto per le tue parole :-)

    RispondiElimina

Posta un commento