Quale scuola?


...sì, la scuola emargina ancora, a volte perché semplicemente non ce la si fa fisicamente ma:
se non ci fossero classi di 25/28 persone;
se ci fossero gli insegnanti di sostegno e i mediatori culturali che ci servono;
se ci fosse permesso di lavorare ancora in compresenza o a piccoli gruppi;
se non ci sommergessero di burocrazia per ogni passo, ogni progetto che si propone;
se le famiglie e la società ci aiutassero a far capire che la scuola è importante;
se…
ecco, forse ce la faremmo un po’ di più…

Commenti

  1. Grazie a te :-)hai espresso con semplicità e partecipazione quello che penso :-)

    RispondiElimina

Posta un commento