Saldi


E ora che ci manca do micciu sino alla lumera finalmente lho vista la mia città alle televisioni. Cera il liotru con il cartello vendesi. Le strade o scuru. La munnizza che bruciava. Mancavano i due artisti di questa comparsata. Il milanese cuntafrottuli e sciampagnino u duttureddu pleiboi. Ma di sicuro ciavevano cose importanti da fare che io non li posso sapere oppure capiri.
Di questo silenzio al tempo che si parlava di Napoli io cè lo chiedevo al Cavaliere ma lui annaculiava la testa allargava le braccia e non mi arispunneva.
Parra pocu ormai Arcidiacono. Da quanto sè deciso a mittirisi da parte che allinizio mi ha detto che era solo per un po' ci nesci pocu da ucca. Addirittura lultima vota non vinni nemmeno a dirimi per chi votare e quasi quasi mi mancau il suo suggerimento che io anche solo per cortesia ogni vota ero cuntento di sentirlo e poi cera che qualcuno si interessava veramente di mia.
Ora al comune il sindaco è fascista che lha detto lui stesso che ci piace essere chiamato così. E certo a noi veramente ci sivveva un nuovo podestà che le strade sono come al tempo della guerra quando stava per finire e la genti come allora non lo sa più cosa sono gli stipendi puntuali a fine mese. Manca solo lo sbarco delle truppe e il ritorno a seguito dei mafiosi anche se per questultima cosa già a muta a muta ci hanno pensato.
Io non lo so se ci saranno unaltra vota lamericani oppure qualche arabo arriccutu come a quello che cianno avuto in ferie a Palermo ma di certo cu fussi fussi ciavissa mettiri solo denari e tanti che di pigghiari cà non cè chiù nenti.

Commenti

  1. Caro Dario, non potevi descrivere la situazione meglio di così! Con le parole e l'accento catanisi giustu!
    ..che almeno, a legerla così, sembra una farsa..:-(
    Ciao,
    Frida

    RispondiElimina
  2. "Milanese cuntafrottole" è una definizione così perfetta che penso proprio che sia vera autentica e certificabile. Me la segno subito.
    Quanto allo Scapagnini, penso che quando si va a votare queste siano le cose minime da verificare, insieme alle condanne per mafia e corruzione - ma poi mi parlano sempre di destra, di sinistra, di cattolici, di liberismo...

    RispondiElimina
  3. @ Frida sento molta rabbia, rabbia verso i parolai, rabbia (che a poco a poco copre la necessità di comprendere) verso chi continua a farsi fregare così facilmente, rabbia verso una stampa ed un tv omertosa

    @ Giuliano, concordo sulla mancanza dei fondamentali (in tutto il paese purtroppo)... ritornando su Catania confesso che una delle poche cose su cui concordavo con la maggioranza, nella lontana era Bianco, stava nell'auspicio di fare di questa città una città normale.

    RispondiElimina

Posta un commento