caos



e lei mi disse stai male e io risposi no ma stavo male in verità e lei si allontanò perchè non stavo male ma non sapeva e la chiamai senti e lei si girò dimmi e niente io dissi ma stavo male e allora lei si voltò nuovamente senza parlare questa volta e si allontanò e io non potevo certo chiamarla di nuovo ma stavo male

ricordo anche che ero tutto sudato e puzzavo anche e i piedi erano neri e nera la faccia e ogni cosa che indossavo era nera e sporca e continuavo a sudare e mi scioglievo mi liquefacevo e sparivo ricordo

te lo farei arrivare fino in gola fino a sentire la gola te lo farei arrivare e con le dita ti tapperei il naso e le mani ti legherei e spingerei fino alle palle fino alle palle spingerei ma oggi è moscio mi hai fatto notare e non se ne fa niente sarà per un'altra volta e ti saluto mi hai detto e anch'io ti saluto

mi arrampicherò così sull'albero e griderò voglio qualcosa qualcosa voglio e non lo saprò sì ma lo dirò lo griderò

Commenti

  1. ommadonna: poraccio! :)
    quella di salire sull'albero, come in amarcord magari, la trovo sempre una bell'idea.
    ciau darius :)))

    RispondiElimina
  2. Bentornata! Iniziavo a darti per dispersa tra mete di viaggio invidiabili :-)

    ps ma sì, poraccio! Tra titolo, filmato e testo mi sembra di aver proposto una riedizione del "Bersaglio" ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento