Ricomposizione



Nuvole ad incastri, sotto una striscia di sole,
artigliano la pazienza mia,
del giocatore.

Narcotizzati, immagino, i sensi ma,
poi, improvviso, un dettaglio
a negare attenzione.

E' tardi, allora. Ti alzi.
Lo faccio anch'io,
ad ignorare questo scuotersi del cuore.

7 Febbraio 2001



Fonte immagine: ilusTrista

Commenti

  1. "Ricomposizione" è un sostantivo che mi piace molto. Lo stordimento (vero, o falso, del personaggio) è descritto bene. E' esatta anche la descrizione della coscienza intorpidita e recettiva, culminante nel risveglio dell'ego perentorio e anche un po' autoritario. Ti saluto.

    Gioacchino

    RispondiElimina
  2. Grazie Gioacchino per questa "destrutturazione" :-)

    Ciao, Dario.

    RispondiElimina
  3. " striscia di sole"..direi che annuncia giorno...
    ma istintivamente vedo un momento diverso: lui dopo aver fatto all'amore con lei..quale risposta giusta?

    RispondiElimina
  4. Tutte quelle che ogni singolo istante immagini, vedi.
    Ciao Hanna :-)

    RispondiElimina
  5. Ciao!

    Grazie per el link :)

    Luciano

    RispondiElimina
  6. Grazie a te Luciano :-)

    Ciao, Dario.

    RispondiElimina

Posta un commento