inerzia


Ed è in questo silenzio
di nubi, di vento,
di pioggia,
di passi,
di notte nascosta alle stelle,
di pelle,
che, come un soffio
alla mente, catturo un: "ti amo".
Accompagna i tuoi fianchi,
le labbra dischiuse,
le voglie che taci,
che il corpo rivela.
E ti svela,
e mi svela.


21 Luglio 2000


Fonte immagine: http://violetalopizchildren.blogspot.com

Commenti

  1. E' veramente molto molto bella. Giulia

    RispondiElimina
  2. Molto delicata, complimenti anche per il tuo blog, Costanza

    RispondiElimina
  3. ed il fare che conta,fosse anche l'immobilità...
    mi correggi la mia "orchidea"?

    RispondiElimina
  4. Suggestiva ed emozionante.Sei proprio bravo.

    RispondiElimina
  5. Non so cosa scrivere, basta un grazie? :-)

    ps

    @Costanza, mi interessano molto i contenuti del tuo (vostro?) blog

    @Hanna cosa dovrei correggere? E soprattutto perché? :-)

    RispondiElimina

Posta un commento