solitudini minuscole in accapo sbilenchi

brucia
i miei pensieri
ed i tuoi anche
senza mentire
senza sottrarti

brucia
ogni paura
sui gemiti del corpo

brucia
ogni ricordo

e saremo eroi
se lo vorrai
giudici e ladri

un altro istante
un altro giorno

brucia
ora
ingoia l'aurora
di questi finti versi
altro non ho di noi
che già tuo
non sia
che tuo
non sia stato

Commenti

  1. Hei, hai fatto tutti questi post agostini perché non ci sentissimo soli durante le tue assenze vacanziere? Ma anche io vado via...

    RispondiElimina
  2. Sarà un dialogo temporalmente lungo allora ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento