indelible

Non hai volto
non ha volto voluto il tuo viso
il sorriso
e allora non posso
mi dico

ma le dita
queste inutili dita
non sanno
spariscono lievi
sul crespo dei sogni
a carezzar pensieri

d’oggi
di ieri
ed è allora che vivo.

Commenti